Jace, Esperto di ricordi - Jace, Memory Adept

Magic 2013 – M13 – Analisi del Blu

Eccoci di ritorno col nostro ormai costante appuntamento con l’analisi dei colori.
Questa volta è il nuovo Core Set: Magic 2013!

Noi di certo scriviamo per piacere, però da una parte dispiace vedere 250+ visualizzazioni, ma sempre i soliti 3 o 4 rispondere 🙁
Su fatevi avanti, discutiamo assieme di M13 e del formato più bello del Magic 😀

5.0 carta che gioca anche da sola (Umezawa’s Jitte, Basilisk Collar)
4.5 carta sgravata che vince da sola (Jace, the Mind Sculptor, Broodmate Dragon)
4.0 carta senza senso (Sphinx of Jwar Isle, Flameblast Dragon)
3.5 carta forte che mi fa pensare di giocare quei colori (Rite of Replication, Garruk Wildspeaker)
3.0 carta forte (Living Tsunami, Shriekmaw)
2.5 carta che giocherei se faccio quel colore (Pacifism, Into the Roil)
2.0 carta buona (un qualsiasi orsetto)
1.5 carta filler (un orsetto 2/1 senza abilità)
1.0 carta da side (Boil, Choke)



Gli effetti a-là Witness sono forti in costruito, figuriamoci in limited. CMC un po’ pesante che non permette lo splash, ma se giochiamo una build blu non troppo aggressiva, entrerà sempre nelle 23.
Voto: 2.5



Del ciclo di uncommon “bicolor” che M13 porta con se, questa è DECISAMENTE la migliore. Solitamente UW flyers è uno tra gli archetipi più diffusi nei draft del coreset, e in questo caso abbiamo un volante 3/2 a costo 3 che ha praticamente sempre lifelink. Sappiamo già quanto sia forte Batman in limited, e anche questo piccione è destinato ad essere una delle creature più spostanti del set.
Voto: 3.0



Non ho mai giocato delver in costruito, ma per quel tipo di mazzo mi sembra davvero un ottima carta che merita del testing. Per quanto riguarda il limited invece non è eccezionale, solitamente sono le creature quelle che cerchiamo, non tanto le spell, pick medio.
Voto: 2.0



Ecco un’altra ristampa per i nostalgici di magic 😀 Gira su internet un video di parecchi anni fa, dove un tizio ha vinto contro il suo avversario che ha fatto show & tell calando emrakul. Lui ha calato Battle of Wits e ci ha vinto 😀
Voto: 0.0



Dopo aver saltato M12 per ovvi motivi, ecco che torna nel core set il clone. E’ un buon firstpick, soprattutto se siamo blu o se abbiamo visto passare bestie troppo fastidiose nelle buste precedenti.
Voto: 3.0



Ci lascia Aluring Siren, arriva questo maghetto che a conti fatti è una sorta di removal blu, soprattutto nei confronti delle creature piccine. Un po’ fragile di body, ottimo per delle build controllose.
Voto: 2.5



In M12 le avevo dato 3.0 come voto, ma devo dire che giocando spesso quel limited, le divination arrivavano abbastanza tardi e spesso non entravano nel maindeck. Rimane un’ottima carta nelle build più controllose o in mancanza di orsetti a costo 3.
Voto: 2.0



L’AAA, ovvero l’associazione alci e amicizia, voleva bannare la carta ma i capoccia della wizards hanno resistito. Non ha effetti ausiliari carini, come lasciar tappato o pescare ma la giocheremo spesso lo stesso senza troppi complimenti.
Voto: 2.0



Perfetto, abbiamo già la carta che hosa Sands of Delirium :3 Un classico removal blu, molto simile ad arrest, che giocheremo probabilmente sempre vista la ormai nota scarsità di rimozioni nel colore più phorte della magia. Anche perche se gli davan pure rimozioni forti, eravamo tutti in mezzo a una strada.
Voto: 2.5



Finalmente Mana Leak non viene riproposto, ma i suoi sostituti non sono affatto all’altezza. Come dicevo prima, in caso di scarsità di rimozioni, un counter simile sulla sua bestia più grossa è proprio la cosa che vogliamo. E’ forse meno difficile del previsto giocarla di main.
Voto: 1.5



Un 3/3 flash a costo 5 volante sta diventando uno standard del limited. E come in ogni limited, saremo felici di giocarlo.
Voto: 2.5



Torna dopo millenni una carta che mi è sempre piaciuta, ovvero Fog Bank (peccato non abbia tenuto l’immagine vecchia #nostalgia) Che dire, un vero è proprio muro, che blocca tutti senza problemi, ha i numeri per un eventuale tempodeck in costruito?
Voto: 1.5



Se c’è una carta che vogliamo nella nostra side è proprio questa. Mi è capitato talvolta di sidarne dentro un paio, e c’è da mettersi le mani nei capelli se riesce ad attaccare.
Voto: 1.0



Props per il flavor, slops per la carta.
Voto: 0.5



Ecco svelata la carta che rimpiazzerà Ponder. Tra i vari drop a 1 è forse tra i più nerfati, una ristampa Gioco di Prestigio non sarebbe stata poi così male. C’è da dire che vedendo 5 carte possiamo scavare più a fondo per cercare il nostro miracolone :3
Voto: 0.5



Come tutti i PW, in limited sono delle bombe pazzesche. Tanto più un PW che se protetto fa finire il game in 3 turni circa.
Voto: 4.5



EMBE? Ho la sensazione che questo fantasmino sarà utilizzabile in costruito, sebbene il vero e proprio mazzo mill non sarà mai competitivo 😀 Per quanto riguarda il limited è comunque un drop a 1 evasivo che non fa mai male (soprattutto se esaltato), e che può chiudere i game da solo se diventa un grosso 5/5.
Voto: 2.5



Un’altra ottima ristampa per i mazzi limited controllosi, che lo vogliono giocare sempre al primo turno. Frena la race, blocca chiunque e ci fa guadagnare il tempo necessario per giocare le nostre spell + costose.
Voto: 1.5



Ecco una carta inaspettata, che renderà contenti tutti i player, soprattutto quelli nostalgici. In limited non vedo grosse potenzialità, ma i discorsi per il costruito (legacy e perchè no, modern) che si trovano ormai con una inifità di lord per i tritoni sono decisamente diversi.
Voto: 1.5



Ecco come giustificare un lord dei tritoni in questa M13 😀 Da giocare solo se abbiam oserissimi problemi di curva.
Voto: 1.5



Sembra proprio che il piano mill sia concreto in questo limited. Questa e il Vedalken Entrancer sono comuni che passeranno assolutamente senza nemmeno essere notate, raccattarne almeno 3 copie potrà non essere così difficile, aggiungiamoci tappini, muretti e nebbie, e sommergiamo di noia il nostro avversario :3
Voto: 1.5



A differenza di Essence Scatter, ha molte meno chanches di essere giocata, a meno di vedere spell davvero risolutive durante il G1.
Voto: 1.0



Qualcuno ha per caso detto Show and Tell? Perchè va bene calare emrakul, ma calare anche griselbrand non sembra male :3 A parte questi tipi di cheating del cmc, lo vedo un LEGNO PAZZESCO, che ovviamente è ingiocabile in limited 😀
Voto: 0.0



Di sicuro è una spell molto inaspettata in limited, ma raramente l’ho vista giocare di main. Può essere una risposta contro mazzi muniti di numerosi botti.
Voto: 1.0



Alzi la mano chi non ha pensato a tenersi 4 mana liberi per fare Negate più Angelo 3/4 flash. Molto probabilmente verrà giocata in costruito, molto più difficilmente in limited, anche se magari un counter secco che gira nel mazzo lo cogliamo avere.
Voto: 1.5



Tanto ammore per lo scroll thief! Uno slot a 3 per lui voglio averlo sempre, blocca tutti gli orsetti 2/x e all’occasione ci fa pescare.
Voto: 2.5



Beh sleep è una bomba in limited. E’ un easy time walk nella quasitotalità delle situazioni, ci regala una combat etc etc fa troppe cose per non volerlo in tutti i mazzi col blu.
Voto: 3.0



Carta che va in combo col Mondo in Fiamme :3 Mah il commento che mi viene su 2 piedi è: carta da EDH, perchè sicuramente il costruito non lo vedrà mai, mentre in limited non è detto che ci siano target interessanti
Voto: 1.5



Vacca enorme che chiuderà spesso le partite in limited. E’ davvero difficile riuscire a perdere con questa sfinge in campo 😀
Voto: 4.0



Se i drop a 7 non vi bastano, ecco un altro panzone megagalattico, probabilmente non un firspick, però è anche qui certo che non appena toccherà il campo, la partita volgerà a nostro favore. Una bomba per l’igiene orale.
Voto: 4.0



Suiccerò ha vinto a mani basse il concorso della carta più figa del blu e di pic più faiga. E di flavour. Certo che potevano inventarsi qualcosa di più carino come nome 🙁 L’effetto è straordinario, possiamo anche evitare di avere le bombe, tanto le rubiamo all’oppo 😀 Ad ora non vedo degli utilizzi importanti in limited, magari in side contro frites, o in un eventuale altro meta con mazzi di rianimini.
Voto: 3.0



Fortuna che i popini che caga non sono altri tritoni, sennò sarebbe un DI SAS TRO. Carta ottima, molto forte sia in limited, dove si può costruirci attorno un mazzo ad hoc, sia in costruito, in quanto ha un potenziale davvero troppo elevato per non essere testata. Poter fare trick+blocco con flash rende la combat molto difficile da gestire.
Voto: 3.5



Voto: Devo dire che il parco uncommon del blu è davvero ben fornito. Tutte carte molto forti e che vorrei giocare sempre. Questa è forse quella che fa più robe, 2×1 facile facile e versatile sia in build aggressive, sia in build controllo.
3.0



Anche qui il 2×1 è facile facile.. Per l’avversario però. Come sempre le auree hanno questo rischio, c’è da dire che l’effetto è decisamente utile in limited, soprattutto in questo limited in cui è presente la meccanica esaltato.
Voto: 1.5



Non sono affatto contento di questa ristampa, vista la noia che mi ha portato Vapor Snag fino ad ora.. In limited la giochiamo praticamente sempre, spero vivamente di non vederne troppi nei mazzi da 60 carte, perchè mi sono annoiato abbastanza 😀
Voto: 2.0



In ravnica era un ottima carta, visto il buon supporto per la tattica mill. Adesso le carte a favore di questa tipologia sono scarsine, ma come detto prima possono passare facilmente, non essendo utili in nessun’altro archetipo.
Voto: 2.0



Ecco una rara davvero carina. L’effetto è molto interessante contro le bombe dell’oppo, è una rimozione blu e se ne vedono ben poche! Per quanto riguarda il costruito, la cosa bella è che il mettere in cima non fa parte del costo, il che, se unito a vari blink effect, lo trasfa in una rimozione unilaterale.
Voto: 2.5



Comune mediocre, parente stretta delle tartarughe, è una buona creatura difensiva che può alle volte infilare 4 danni in faccia all’oppo, ma non ci conterei così spesso.
Voto: 1.5



Se c’è una creatura che vogliamo in una build UW fliers, è proprio questa. 2/1 evasivo a costo 2 è un’ottima soluzione, il drawback in un set base, dove la miscellanea di creature con volanti è tanta, non dovrebbe essere così rilevante.
Voto: 2.0



Ecco, per curvare bene in mancanza di falchetti con lifelink, ecco il classico 2/2 a costo 3, che vogliamo sempre in ogni mazzo col blu.
Voto: 2.0


 Top commons del blu:

5)
4)
3)
2)
1)

Il blu con il bianco sono quei colori che hanno tante creature evasive, fondamentali nel formato limited. Il parco uncommon è molto fornito e accanto ai soliti incantesimi di legno troviamo rare che fanno da gamebreaker. A domani per un’altra analisi!
Enjoy.

Discutine sul Forum
Commenta su Facebook